mercoledì 30 gennaio 2008

La Brianza





L'è da tant temp che sont curiosa de savè che l'è la Brianza (per quèst ghee internet e i mè cari amis milanesi...) Allora g'hoo deciss de scriv quest post.

La Brianza l'è ona region de la Lombardia, per la che ghee no on riconosciment official. La va dal canal Virollesi al fiumm Adda. Ghaa ona zona de pianura e on alter de collina. L'è situada in su la region de laghi e anca de fiumm.

El clima el cambia dipend de la zona. In su la pianura ghee ona cappa de calor simil a quèla de la cittaa de Milàn, per la contaminazion e la popolazion. In collina poeuden vess anca 5 gradi in men. I inverni hinn piovosi e i estaa caldi.

De la Brianza hinn parti de tri comuni del Vares e 24 al nord de Milàn.

In Brianza se parlen varianti del milanès, come el brianzoeu, el Monsciasch, Lecches, Comasch...




Nòta: La provincia de Monza e Brianza.

L'è important anca savè che l'è la provincia de Monza e Brianza, che esist dal 2004 e el sarà completament operativa in el 2009. La provincia se l'è distaccada de la provincia de Milàn. El capologh el sarà Monza e ghee faran part 55 comuni.


9 commenti:

Mondschein ha detto...

Pussee important anmò: in de la Brianza gh'è i Brianzoeu! :-D

Marinera de parajes soñados ha detto...

Ahahahaha!!!!!

Sì, l'è vera, sont d'accòrd!!!

I brianzoeuli hinn gent stupenda :)

Brugh ha detto...

ma pussee important l'è de savè che se parla, sora el lach de Còmm, anca el "laghee", che l'è on oltra fòrma del Brianzoeul !!!
quell che parlava la mia nònna :D

presempi, a PontLamber se dis:
pizza ul foeugh

a Milàn se dis: "pizza el foeugh"

Ma pussee mej, el Brianzoeul l'è pussee visin al gaelich irlandes.
Presempi:
"brisa ul côr"
el voeur dì: "toeu la scendra"
Bon, in irlandes "toeu" se dis "bris" !!!!

Mondschein ha detto...

Interessant, elena, interessant...
Mi me paria anca che la gh'è na Parolla in Gaeligh che la voeur dì "Burron" e la someja proppi a la Parolla "Burron"... Coma se dis "Burron" in Gaeligh?

Brugh ha detto...

verament burron se dis "altan" o anch "cumar"....
"burra", el voeur dì "caregh", "pesant".

Mondschein ha detto...

Te ringrazzi! :-)

Anonimo ha detto...

Abolire le province comporterebbe per lo Stato un risparmio di 10,6 miliardi di euro. E’ quanto emerge dal Rapporto Italia 2008 dell’Eurispes il quale mette in evidenza che nel solo 2006 la spesa complessiva delle Province italiane è stata pari a 13 miliardi di euro, contro gli 11 ed i 2 miliardi di euro, rispettivamente, di flussi finanziari in entrata e di indebitamento. Di questi 13 miliardi di euro, il 18,3% sono costituiti da spese sostenute per i redditi da lavoro dipendente, contro il 28,4% dei consumi intermedi, il 22,3% di investimenti fissi lordi ed il 31% di tutte le altre voci di spesa.
Nell’ipotesi in cui il personale delle Province (pari a 62.778 tra dirigenti e impiegati secondo la Ragioneria Generale dello Stato), venisse re-impiegato in altre Amministrazioni o Istituzioni locali, l’abolizione delle Province consentirebbe, quindi, un risparmio complessivo pari a 10,6 miliardi di euro nel solo 2006, dal momento che verrebbero meno tutte le altre voci di spesa attuali.

http://www.ivg.it/2008/01/26/risparmio-di-106-miliardi-con-labolizione-delle-province/

Brugh ha detto...

a part el fatt che chì se parla in Milanès e minga in italian, ma pò, se gh'entra quell che l'haa riportaa el "Anonimo" cont el discors miss in pè de la Anahi sora la Brianza ?
Se parla de lingua, cultura e origin de la Brianza, minga di alter ròbb.
Chì dent nissun haa parlaa de eliminazion di Province (???) o di alter castronaa....
Totalmente fuori luogo !!!

Marinera de parajes soñados ha detto...

E infatti.. Mi sont minga adrè a parlà de situazion politega, parli de situazion cultural- pussee important e itneressant per mì-. Mì gh'hoo minga parlà de cambià i provinci, ma domà de ona situassion cultural storiga per ona part, e de quei che se voeur fa de la provincia per creà minga confussion.

La politega l'è on quai cos, la cultura l'è on alter... Neanca mì sont d'accord cont l'anonimo, ne per el comment (che l'è liber de fal cmq) ne per la lingu, almen se el sa parlà el milanès. Se ona persona che voeur conservà el milanès (intenzion principal de quest blog)scriv in italian chi, l'è ona contraddizion. Se el sa no, (che l'è possibil ma el credi no)l'è on alter discors da capì...

 
Contrato Coloriuris